IL CORTEO dei MAGI a PALAZZO MEDICI RICCARDI

di Giulia Coco

Al piano nobile di Palazzo Medici Riccardi si trova quella che era la cappella privata dei Medici, decorata su tre pareti dal celebre affresco di Benozzo Gozzoli che raffigura il corteo dei Magi diretti a Betlemme. Il dipinto, databile al 1459, rappresenta in realtà un avvenimento storico e politico di grande importanza, che vide i Medici tra i suoi protagonisti: l’arrivo di papa Pio II Piccolomini e del suo seguito a Firenze nell’aprile del 1458. Qui, infatti, il pontefice aveva riunito i signori di vari Stati italiani per progettare una crociata in difesa della cristianità. Il corteo è ricchissimo, popolato di cavalli bardati a festa, dignitari orientali abbigliati sfarzosamente, personaggi medicei e capi di governo, oltre ad animali e piante esotiche restituiti con colori vivaci e brillanti e con dettagli ben precisi. L’affresco è un vero e proprio album della famiglia Medici infatti molti dei personaggi figurati possono identificarsi con i membri della celebre casata, posti in primo piano. Ci sono il giovanissimo Lorenzo il Magnifico col padre Piero il Gottoso, il nonno Cosimo il Vecchio, committente dell’opera, i fratelli e le sorelle. Si riconoscono poi i ritratti dei regnanti alleati dei banchieri fiorentini: Sigismondo Malatesta, signore di Rimini, e Galeazzo Maria Sforza, duca di Milano, col figlio Francesco ma anche umanisti e filosofi della corte medicea, come Marsilio Ficino, lo stesso papa Pio II e persino l’imperatore di Bisanzio, Giovanni VIII Paleologo.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

<span>%d</span> bloggers like this: